Una notte con il TentSet Ferrino

Passare una notte in alta montagna è un’esperienza davvero magica che regala cieli stellati mozzafiato e concede un sonno ristoratore durante trekking di più giorni.

Sulle montagne del Friuli Venezia Giulia possiamo incontrare due tipi di strutture di appoggio per gli escursionisti, i rifugi alpini gestiti, che offrono un servizio di vitto e alloggio e i bivacchi, strutture non gestite.
I bivacchi sono costruiti in legno, pietra e/o lamiera solitamente dipinti di rosso, per essere ben visibili, sono dotati di brande molto spartane e talvolta di una semplice stufa a legno. Sono mantenuti in buone condizioni dal Club Alpino Italiano e sono un ottimo punto di appoggio per le nostre escursioni. L’attuale stato di emergenza Coronavirus ha causato molti stravolgimenti nelle nostre vite e sfortunatamente anche nel modo in cui frequentiamo la montagna. I rifugi hanno severe norme anticontagio e i bivacchi non possono essere utilizzati se non per le emergenze.

Questa complessa situazione e la voglia di non rinunciare alle escursioni in montagna di più giorni ci hanno spinto a comprare una tenda di qualità, leggera e resistente per sostituire quella che già avevamo. La tenda può essere usata in alta montagna per dormire sopra la linea degli alberi come bivacco. Attenzione, deve essere montata dopo il tramonto e smontata prima dell’alba e non può essere usata per campeggiare in aree non specificatamente adibite.

Dopo diverse ricerche online e aver visto svariate tende nei negozi abbiamo optato per una Tenda Ferrino, storica marca di attrezzatura alpinistica nata a Torino nel 1870 che dal 1970 ha prodotto tende impiegate anche in spedizioni su Everest e K2.

Per aiutarvi a scegliere la vostra futura tenda vi lasciamo una breve recensione del modello che abbiamo acquistato.

Ferrino Tentset: Caratteristiche

Ferrino offre molte tende di ottima qualità di varie dimensioni che si adattano a diversi utilizzi, dal campeggio al trekking fino alle spedizioni in ambiente artico. Da quest’anno offre anche la possibilità di configurare autonomamente la propria tenda in modo semplice e intuitivo attraverso un comodo strumento online chiamato Ferrino Tentset.  
1) La configurazione parte dalla scelta della dimensione (da 2 o da 3 persone). 2) Una volta decisa la dimensione si passa alla scelta della copertura interna che rappresenta la struttura dove dormiremo e su cui si fissano i pali. È disponibile in due versioni a seconda di climi caldi (allora sceglieremo il modello Inner Approach molto leggero e con superfici dotate di zanzariera) o freddi (per cui opteremo per il modello Inner Pro più resistente al vento e al freddo).
3) Possiamo scegliere tra pali tradizionali in fibra di vetro o gli ultraleggeri in alluminio che offrono anche una migliore resistenza al vento.
4) All’esterno della tenda è presente il telo di copertura costruito con Poliestere ripstop a spalmatura poliuretanica che garantisce un ottima impermeabilità e si può scegliere in versione leggera (Fly approach) o invernale adatta a vento e climi freddi (Fly Pro).
5) Per il fissaggio della tenda servono ovviamente dei picchetti che sono disponibili in tre versioni: tradizionali, a sezione esagonale o uno speciale modello ultraleggero. Sono inoltre disponibili speciali sistemi di fissaggio per la neve e la sabbia, organizers, borse e moltissimi altri acessori.

La scelta di ciascun prodotto che comporrà il nostro Tentset andrà a influenzare le caratteristiche finali della tenda che comporremo, in particolare il peso, la resistenza al vento e la resistenza alle basse temperature. Il configuratore Ferrino ci mostra graficamente come varia ciascun parametro ogni volta che faremo una modifica nella configurazione e ciò ci sarà molto di aiuto per fare la scelta più adatta alle nostre esigenze.

Ferrino Tentset: la nostra configurazione

Volendo dormire in alta montagna abbiamo configurato la nostra tenda in modo da avere un buon compromesso tra leggerezza, resistenza alle basse temperature e al vento. Abbiamo optato per una copertura interna per climi freddi Inner Pro, una copertura esterna estiva Fly Approach, dei pali in alluminio , i pichetti ultraleggeri e tra gli acessori le sacche impermeabili con porta atrezzi.

Ferrino Tent set: la nostra prova su campo

La qualità dell’attrezzatura la si valuta usandola in condizioni non ottimali e ovviamente in questo 2020 le condizioni non potevano essere buone. Abbiamo scelto di passare la notte nei pressi del lago Dimon a poco meno di 1900 metri di quota raggiungendolo dalla mulattiera che parte da Castel Valdaier.
Arrivati in quota abbiamo subito fatto i conti con il forte vento con raffiche vicine ai 100km/h. Abbiamo piantato la tenda su un avvallamento del terreno fiancheggiato da un grosso masso erratico lontano dalle pareti rocciose.
Per prima cosa abbiamo steso la parte interna della tenda e posizionato i pali in alluminio. Una volta ancorati con i primi 4 picchetti abbiamo steso la copertura esterna che abbiamo ancorato mediante tiranti e picchetti. Il tutto è stato molto semplice e ci abbiamo impiegato meno di 10 minuti, guarda il video in fondo alla pagina!
Il vento era sempre più forte perciò abbiamo scelto di ficcarci subito in tenda e aprire i nostri sacchi a pelo ferrino lightec. Dopo una cena veloce ci siamo messi a dormire ma le raffiche erano estremamente intense, tenda ballava tutta e sentivamo gli ululati del vento tra i picchi del monte Paularo. Il vento non è cessato nemmeno per un attimo durante tutta la notte. Di primissima mattina dopo aver fatto colazione abbiamo deciso di ripartire, una volta usciti mi aspettavo di vedere i picchetti staccati e danni alla copertura ma tutto aveva retto benissimo, i picchetti erano ben fissati e le doppie cuciture a prova di vento avevano retto egregiamente.
Molte altre tende non avrebbe resistito a quelle condizioni ma questa si era comportata molto bene permettendoci di passare la notte fuori in sicurezza e al caldo. In quelle condizioni il telo esterno Fly Pro ci avrebbe garantito una maggior protezione dal vento e sarà un futuro acquisto insieme al telo supplementare impermeabile per il pavimento della tenda ma in ogni caso siamo molto soddisfatti del prodotto e lo consigliamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...