Fotografia naturalistica e fototrappolaggio

Le fototrappole

Le fototrappole sono delle speciali macchina fotografiche dotate di un sensore agli infrarossi (PIR) che consente al dispositivo di scattare fotografie e riprendere video autonomamente al passaggio di un animale. Queste speciali fotocamere sono inoltre sensibili alla luce infrarossa e consentono di scattare foto o registrare video anche di notte utilizzando degli speciali flash a luce invisibile all’occhio umano e animale (820nm). Le fototrappole oltre a consentirci di riprendere animali molto elusivi e di documentarne la presenza si prestano anche a scopi scientifici come gli studi etologici sul comportamento animale e le analisi di distribuzione.
Per saperne di più sul modo corretto di utilizzare le fototrappole consulta il nostro Vademecum sul fototrappolaggio

Approccio Etico alla Fotografia naturalistica

La fotografia che si concentra sulla ripresa di soggetti naturali (Animali, Piante o paesaggi) è un genere che sta avendo una rapida espansione. Oggi sempre più fotografi si definiscono Naturalisti. La vera fotografia naturalistica addotta un codice etico molto forte che impone al fotografo di non essere solo un mero documentatore delle bellezze naturali ma di impegnarsi nella conservazione della biodiversità minimizzando l’impatto sull’ambiente.

Clicca qui per visitare il portofilo fotografico di Yannick.

Per saperne di più consulta il vademecum del fotografo naturalista.


Civetta (Athene noctua) fotografata nel giardino di casa